Il FATO Mars Team ha completato lo studio preliminare di una missione umana con flyby di Marte

Gli studenti (da sinistra a destra: F. Marino, D. Riccobono, G. Benedetti, E. Garofalo, L. Mascolo) di UNISON Italia del Dipartimento di Ingegneria Meccanica e Aerospaziale (DIMEAS) del Politecnico di Torino hanno ultimato lo studio preliminare di una missione umana su Marte.

Studenti del FATO Team

Il progetto nasce ad Ottobre 2015 in concomitanza con la pubblicazione del Concorso Gemini Mars Mission, a cura della Mars Society. Studenti universitari provenienti da ogni parte del globo sono chiamati ad ideare e progettare una missione per due persone su Marte che preveda un flyby e successivo rientro sulla Terra con lancio non oltre il 2024.

FATO LogoObiettivo del F.A.T.O. Mars Team (First human Approach TO Mars) è stato quello di progettare una missione end-to-end idealmente pronta per essere lanciata nel Luglio del 2022. Ogni componente del gruppo si è adoperato nello studio di uno specifico settore della missione, ad esempio la caratterizzazione e validazione dei sottosistemi (sistema di supporto vitale ECLSS, sistema elettrico EPS, sistema di comando, controllo e comunicazioni C3, sistema di ingresso atmosferico, decelerazione e atterraggio EDL, ecc…) e il calcolo di traiettorie e orbite opportune.

L’output finale è stato ottenuto per mezzo di un processo iterativo di integrazione sistemistica, con l’obiettivo di ottimizzare contemporaneamente, tra gli altri, il ΔV budget, la durata della missione -con i delicati parametri legati al crew factor- ed il suo costo complessivo. Si è voluto così ottenere un profilo di missione verosimilmente attuabile, per quanto ulteriormente migliorabile nell’ambito di uno studio di maggiore dettaglio.

Il progetto è attualmente in revisione finale con l’obiettivo di essere presentato il prossimo 15 Marzo.

 

 

 

Lascia un commento